9 settembre - Samba night - Festeggiamenti per i 100 anni di Samba - Brasil and World Music Festival

venerdì 9 settembre - dalle ore 19.00

Samba night - Festeggiamenti per i 100 anni di Samba -  Brasil and World Music Festival al Battiferro

Al Battiferro sarà possibile cenare sul posto (area bar e zona griglie fai-da-te)
ingresso libero, con consumazione minima richiesta ( € 5,00)

Il Brasile è un Paese caratterizzato da una grandissima ricchezza culturale, dovuta alla commistione delle razze che lo compongono e che nei secoli hanno mescolato le poprie tradizioni dando vita a qualcosa di completamente unico. Una delle espressioni culturali più conosciute del Brasile è il samba: uno stile musicale e di danza diffuso e amato in tutto il mondo. Per questo la serata di apertura dei festeggiamenti per i 100 anni di Samba per il Brasil and World Music Festival al Battiferro ci lascerà senza fiato!

Completata con ottimo successo la prima fase "world", il Brasil Festival torna in Brasile per una seconda fase dedicata ai 100 anni del samba. Tre giorni ricchi, come sempre, di buona musica con alcuni prestigiosi esordi, per il festival, come la partecipazione di due eccezionali artisti quali Ana Flora e Gilson Silveira. Inoltre gastronomia, video originali, danza, workshop, mostre... Sarà inoltre possibile cenare con prodotti tipici della cucina brasiliana. Tre giorni piacevoli ed entusiasmanti, dove sarà possibile anche seguire e commentare le vicissitudini socio-politiche tutt'altro che serene del Brasile di questi giorni.

 

 >>> Sarà allestito un gazebo per Caipirinha e caipiroska <<<
 
caipirinah

Dalle 19.00 alle 20.00 (al palco 2) ci sarà un Workshop di samba con Ana Chantel ed Elvio Assunçao, accompagnati dal gruppo di percussioni (20 integrantes)  “Corretto Samba”:

corretto samba formazione

Corretto Samba è il progetto musicale nato dal gruppo di danza Sambaradan. Un laboratorio ritmico aperto dove imparare a suonare Samba in stile Carioca. Dalla partecipazione a Partòt Parata nel 2004 a Bologna nasce il corso di danza Afro-Brasiliana chiamato Sambaradan, il gruppo è composto da ballerini e musicisti.  La direzione artistica della sezione danza è affidata a Elvio Assunçao, coreografo e docente dell'Università Federale di Rio de Janeiro, a Luana Redalié, danzatrice contemporanea e Ana Chantel ballerina di Rio de Janeiro.
Mentre la parte musicale è gestita dai percussionisti, Cristiano Buffolino, Chiara Bonaveri, Silvia Baraldi e Stefano Loni.
Nel settembre del 2011 prende vita sempre sotto il nome di Sambaradan il laboratorio di percussioni brasiliane da l’iniziativa di Cristiano Buffolino e Chiara Bonaveri.
Dal 2013 il gruppo viene diretto da Cristiano Buffolino e nel 2015 assume una propria identità prendendo il nome di Corretto Samba, rimanendo sempre in stretta collaborazione con la sezione di danza Sambaradan.

 

Alle ore 20.00 (al palco principale)  è atteso per un'esibizione live sul palco il Graúna Trio:

grauna trio

Dallo choro al Samba. Il gruppo offre una raccolta di calde composizioni brasiliane, fatta di esecuzioni strumentali "frrresche", come amano definirle i membri del gruppo. 
Gli arrangiamenti, essenziali e di impatto, celebrano le più famose opere di artisti innovatori della chitarra classica: dai maestri del '900 João Pernambuco, Garoto e Dilermando Reis, ai contemporanei Paulo Bellinati, Celso Machado e Marco Pereira.

Formazione

Filippo Mele - chitarra classica
Enrico Randi - contrabbasso
Enrico Errani - percussioni

Alle 21.00 Presentazione del libro di Fernanda Bocconi Azadinho: “Sabor do Brasil. Ricette con storia della cucina brasiliana”. Dalla presentazione al volume della stessa autrice:

copertina libro sabor do brazil

Mi piace cucinare e cercare informazioni sulla storia di ogni piatto, sul contesto dove viene preparato, mangiato e a quali pietanze viene abbinato. Ho scelto ricette quasi sempre molto facili con ingredienti che si possono trovare in commercio anche in Italia. Prediligo ingredienti genuini e procedimenti semplici, cercando di restare fedele, il più possibile, alla ricetta tradizionale. Per condividere questa passione, parlando di cibo con storia e tradizioni alimentari brasiliane, ho creato il sito "Sabor Brasil, cucina brasiliana e altro", che ora diventa questo libro. Non c'è niente di più colorato e variegato della cucina brasiliana!

Alle 21.30 si esibirà Ivete de Souza Band - samba d'autrice - con la partecipazione di Perla Gomes (danza)

ivete de souza cantante

Formazione:

Ivete de Souza, voce
Maurizio Degasperi, piano
Bruno Scantamburlo, chitarra e cavaquinho
Amauri Donevanti, basso
Maurizio Maranto, batteria

 

& Perla Gomes, per la danza:

perla gomesi

Sfilata Correto Samba


Dalle 22.30 show di Ana Flora  al suo esordio al Festival.

ana flora cantante

 

Chi non ricorda "Poetica", l'album anticipato anticipato dal singolo A Rosinha, cantato da Ana Flora in duetto con Fabio Concato. E ancor prima  "Fortuna" in cui Ana duettava con Mario Venuti. Una solida e lunga carriera porta in premio al festival la bellissima voce di Ana Flora.

ana flora

La carriera artistica di Ana Flora inizia in Brasile, le doti vocali di Ana vengono sfruttate e migliorate grazie a quella palestra naturale che sono i locali dove si suona samba, bossa e miscellanee musicali che fanno della musica latino-americana uno dei generi più apprezzati. Le inclinazioni al jazz completano il quadro. Una tournée all'estero la porta in Italia dove sbarca al Festival dei Due Mondi di Spoleto: la sua esibizione non passa inosservata, e nel 2001 Franco Tanasi dj, musicista e produttore decide di provinarla e produrla. Partecipa così al Festivalbar 2002 con il brano Paraiso do mundo. Il brano viene utilizzato per gli spot Wind e per il 50º anniversario della Rai. Nel 2004 raggiunge le vette delle classifiche europee con Cores. Il 2007 la vede al fianco di Mario Venuti con il singolo Fortuna, che dà il titolo al suo primo album.

ana flora

Nel 2011 Ana Flora ritorna con un nuovo album, Poetica, anticipato dal singolo A Rosinha, cantato da Ana Flora in duetto con Fabio Concato. L'album è prodotto da Franco Tanasi (con lo pseudonimo di B-Fonic) e da Mario Puglisi per la FTM Records (Francesco Tanasi Management), etichetta distribuita dalla Family Affair.

 

samba manifesto

IL BRASIL FESTIVAL

Il Brasil Festival nasce a Bologna nel 2002 come sincero omaggio di appassionati alla cultura brasiliana; dal 2003 è riconosciuto ufficialmente dal Ministero degli Esteri Brasiliano attraverso il Consolato Generale del Brasile di Milano. Il Festival è una casa che ospita quanti vogliano partecipare con un progetto di qualità, è un luogo dove si esercita instancabilmente la sperimentazione, è un tentativo non ipocrita di gettare un effettivo ponte culturale tra Italia e Brasile.

Giunta alla 14a edizione, la rassegna ha visto esibirsi centinaia di artisti in oltre 300 concerti con punte di qualità assoluta (ricordiamo i concerti di Airto Moreira, Renato Borghetti, Arthur Maia, Chico Cesar, Trio Madeira, Arrigo Barnabé, Maria Gadù, Irio de Paula, Fabrizio Bosso, Robertinho de Paula, Guinga, Rosa Emilia Machado Dias, Dudu Tucci, Quarteto Maogani, Marcus Tardelli, Donatinho (figlio di Joao Donato), Barbara Casini, Ivete Souza, LUMA, Patrizia Laquidara, Julinho Martins, Mafalda Minnozzi, Paul Ricci, Daniella Firpo, Patricia de Assis, Marcio Rangel, Afroeira, Fuzica da Mangueira, Nelson Machado, Marivaldo Paim, Nené Ribeiro, Ligia França, Zeduardo Martins, Julinho Martins, Rogerio Tavares, Ney Portilho, Massimo Tagliata, As Madalenas, Josi Nogueira e Elton Mattos (A Republica da Alegria), Beppe Fornaroli, Joana Queiroz, Denise Dantas, Afroeira, Anderson Souza, Kal dos Santos, Monica Paes, Bruno Scantaburlo, Cristina Renzetti, Rocco Casino Papia, Sandro Bacelar, Paolo Caruso, Yanez Servadei, Guanabara Funk, Ana Estrela, Ney Portilho, Marakatimba, Marcia Fernandes Brandao, Perla Gomes, Gaia d'Elia, e tanti tanti, tanti, tanti altri. Ma, oltre alla musica, sono stati realizzati: 16 mostre, 9 rassegne cinematografiche, 15 dibattiti, 22 tra corsi e stages, oltre 20 appuntamenti con la cucina brasiliana, DJ sessios. Il tutto coinvolgendo oltre 30 locali, 8 comuni e più di 100.000 spettatori.

Tutte le info su www.brasilfestival.org (in fase di aggiornamento)