1 agosto - dalle ore 21.00

La formazione Oltre il Confine presenta la serata Dalla via Emilia alla Bessarabia  per la XIII edizione del Festival "Klezmer & Dintorni " al Battiferro.  

Il Battiferro sarà  aperto dalle ore 20.00.

Modalità  di ingresso:

  • € 7,00 a persona
  • Posti disponibili dalle ore 20.00


Dove: via della Beverara 123/a - via del Navile 29/5a, Bologna
Con ampio parcheggio gratuito
 

Tutte le iniziative e il servizio bar sono realizzate nel rispetto delle norme anti-Covid19

 

PRENOTA ONLINE 

 

INFO E PRENOTAZIONI: tel. 329 3659446 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

L'iniziativa fa parte di Bologna Estate 2020, il cartellone di attività promosso e coordinato dal Comune di Bologna e dalla Città metropolitana di Bologna - Destinazione Turistica.

 

 

sabato 1 agosto - dalle ore 21.00
OLTRE IL CONFINE
Dalla via Emilia alla Bessarabia 

1 agosto web p

 

 

Il Battiferro sarà  aperto dalle ore 20.00.

Modalità  di ingresso:

  • € 7,00 a persona
  • posti disponibii dalle ore 20.00

Dove: via della Beverara 123/a - via del Navile 29/5a, Bologna
Con ampio parcheggio gratuito
 

 

PRENOTA ONLINE 

INFO E PRENOTAZIONI: tel. 329 3659446 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Ispirati dal fascino che le musiche di tradizione orale ci trasmettono, troviamo in quelle che ci sono più vicine per gusto e destinazione la materia per le nostre intenzioni; tra le righe dello spartito di un famoso brano russo ottocentesco, oppure tra le note di una vecchia canzone Yiddish e di una Danza greca, cerchiamo quei momenti di emozione che solo la musica può trasmettere e che testimonia dell'ordito invisibile su cui è disegnata una parte essenziale della nostra cultura. Tutti possiamo riconoscerci nella musica del passato esattamente come nella musica di un altro paese; sembra poco, ma in realtà è un concetto vertiginoso; la musica canta e parla, ma non dice, ci colpisce nel profondo senza che si possa sapere il perchè. Le tecnologie digitali ed elettroniche hanno aggiunto nuove possibilità e nuovi confini all’universo musicale che ci circonda e che diviene sempre più complesso; nei linguaggi chiari e non pretenziosi delle musiche anonime, che hanno passato il vaglio di molte generazioni di musicisti e di ascoltatori, possiamo azzardare una trasformazione senza tradire il contenuto emotivo.

 

Formazione: 

  • Marco Ferrari strumenti a fiato
  • David Sarnelli Fisarmonica
 

loghi2 bolognaestate